Dark Light

“Salve a tutti. Siamo arrivati alla fine di questi tre anni di mandato. Mandato che mi è stato affidato da tutti voi che voglio ringraziare per avermi fatto vivere questa magnifica esperienza. Abbiamo mantenuto gli impegni che abbiamo preso all’inizio di questo percorso.

Voglio ringraziare tutti. Le Parti Istitutive e tutti i collaboratori del Fondo per l’impegno che hanno messo nel loro lavoro, tutti i membri del CdA. Ci tengo a ringraziare l’Assemblea dei Delegati che con la loro presenza e con le informazioni che ci portavano dai vari territori, hanno messo tutti noi nelle condizioni di fare un buon lavoro. E lo hanno sempre fatto con grande passione e determinazione e di questo gliene sono grato.

Il Fondo in questi anni è cresciuto. E’ cresciuto per numero di iscritti ed è cresciuto per numero di prestazioni erogate. Gli iscritti hanno ormai superato abbondantemente il milione e mezzo tra lavoratori e familiari a carico e arrivano a quasi 1.7 milioni anche con i familiari non a carico. Ed è cresciuto in prestazioni: tre anni fa si superava di poco i 2 milioni di prestazioni, nell’ultimo anno abbiamo superato 4 milioni di prestazioni. Questa è la dimostrazione della bontà e del valore che il nostro Fondo offre a tutti i nostri iscritti.

Questo Fondo è uno strumento fondamentale per tutti i nostri lavoratori e per le aziende. E per il rapporto che c’è tra le imprese e il lavoratore, un rapporto moderno che nel nostro mondo metalmeccanico ha sempre guidato, soprattutto negli ultimi anni, anche il mondo delle relazioni.

Un ringraziamento particolare devo farlo a Michela Spera, Vicepresidente, che in questi anni mi ha assistito, abbiamo lavorato, abbiamo lottato, anche per i differenti punti di vista che abbiamo, frutto delle differenti esperienze. Ma sono stati tre anni intensi e molto belli che mi hanno arricchito molto e dove abbiamo sempre lavorato per il bene di ogni lavoratore. Con lei ringrazio Angelo, Daniela, Rosita, Massimiliano, Paolo, Giovanna, Giacomo, Laura e Stefano. Un saluto particolare a Roberto Toigo, che in qualità di past president ha sempre avuto nei miei confronti un rapporto di amicizia, con grande stile, sempre di aiuto e di supporto non rimarcando mai la sua esperienza precedente.

Voglio fare un grande in bocca al lupo al nuovo Consiglio d’Amministrazione, al nuovo Presidente, al nuovo Vicepresidente, a coloro che prendendo il Fondo da dove lo abbiamo lasciato lo possano continuare a sviluppare e migliorare. E sono sicuro che lo faranno.

Vi saluto ricordando a tutti che il nostro Fondo si prende cura del motore dell’Italia. E noi metalmeccanici, siamo il motore dell’Italia.

Ciao a tutti, e a presto”.

Silvano Simone Bettini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Post correlati