Dark Light

Sempre più aziende attivano piani di welfare per il personale. I Fondi sanitari integrativi assicurano vantaggi a imprese, dipendenti e SSN 

Per comprendere il significato di welfare sanitario, di cui Metasalute è uno degli attori principali per il comparto metalmeccanico e orafo, è utile partire dal concetto più ampio di welfare aziendale, vale a dire quell’insieme di beni e servizi che le aziende mettono a disposizione dei propri dipendenti e delle loro famiglie per aumentarne il benessere. Si tratta, in sostanza, di una forma indiretta di integrazione del reddito, e le tipologie di benefit possono andare dai dispositivi tecnologici come PC e cellulare all’auto aziendale, dalle convenzioni con palestre ai buoni pasto all’abbonamento ai trasporti, per fare solo qualche esempio.  

I vantaggi del welfare aziendale

Attivare iniziative di welfare aziendale porta una serie di vantaggi, sia per i dipendenti sia per le imprese. 

Per i dipendenti: 

  • aumenta il benessere e la qualità di vita
  • incide sull’equilibrio tra lavoro e vita privata
  • rende più gradevole e apprezzata la stessa vita lavorativa

Per le aziende: 

  • migliora il rapporto con i dipendenti
  • fa aumentare il coinvolgimento dei dipendenti nelle attività, nei progetti e negli obiettivi dell’azienda; 
  • produce effetti positivi sulle prestazioni lavorative
  • incrementa la capacità attrattiva dell’azienda nei confronti di potenziali nuove risorse. 

Il futuro del welfare ha ampi margini di crescita

Nato come pacchetto di benefit “extra” a beneficio dei livelli più alti, negli ultimi anni il welfare aziendale è stato esteso a tutte le fasce di dipendenti, perché percepito dalle stesse aziende tra i valori più importanti a cui dare attuazione. E tuttavia conserva ancora ampi margini di crescita. L’evoluzione, in questo senso, riguarda la consapevolezza delle imprese rispetto al proprio ruolo sociale, quella dei dipendenti sui servizi a loro disposizione, la personalizzazione e l’efficacia dei benefit fino all’estensione della platea dei beneficiari a soggetti come fornitori, territori o comunità di riferimento per l’azienda. 

Il welfare sanitario in Italia

Un ambito specifico del welfare è quello definito “sanitario”, che comprende le iniziative legate alla salute e che negli ultimi anni ha avuto uno sviluppo consistente (anche in relazione alla pandemia da Covid-19 del 2020-2021). 

La quota di PMI con un livello alto o molto alto nell’area salute e assistenza è cresciuto costantemente negli ultimi anni, dal 14,8% nel 2017 al 22,6% nel 2021. Considerando anche le imprese con un livello medio, la quota di imprese attive si attesta poco al di sopra del 50%. (Welfare Index PMI 2021) 

Il Rapporto 2021 Welfare Index PMI illustra chiaramente come oltre la metà delle PMI italiane sia attiva in questo senso, con livelli di implementazione da medi a molto alti. Inoltre per i dipendenti, rispetto alle altre forme di welfare aziendale, le misure di welfare sanitario costituiscono un aiuto economico per la salute propria e dei propri cari, aumentando la loro percezione di protezione e sicurezza. 

L’assistenza sanitaria integrativa è il secondo pilastro del sistema sanitario nazionale

I servizi di welfare sanitario possono essere erogati attraverso fondi sanitari, casse di assistenza sanitaria, società di mutuo soccorso o compagnie assicurative: sono, questi, i soggetti che costituiscono il cosiddetto secondo pilastro sociosanitario, il cui ruolo è quello di affiancare e integrare le prestazioni fornite dal Servizio sanitario nazionale. In questo risiede il loro grande valore sociale: in una logica sussidiaria, il secondo pilastro contribuisce ad assicurare il diritto universale alla salute di ogni cittadino, sgravando il sistema pubblico di carichi ingestibili e ottimizzando un accesso alle prestazioni per sua natura di difficile programmazione. 

Metasalute ha un ruolo da protagonista: più di 38.000 aziende e oltre 1,2 milioni di iscritti

Tra i soggetti che costituiscono il secondo pilastro, i Fondi sanitari integrativi sono la forma più presente nei contratti collettivi, e danno accesso a un ampio ventaglio di prestazioni e servizi con copertura totale o parziale delle spese.  
Metasalute è il Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa per i lavoratori dell’Industria metalmeccanica e dell’installazione di impianti e per i lavoratori del comparto orafo e argentiero, e garantisce l’accesso alle prestazioni sanitarie attraverso i regimi di Assistenza Sanitaria Diretta e Indiretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Post correlati